Sinferie รจ la tua Agenzia turistica di fiducia.
Elenco località:
Cerca hotel in tutto il mondo!


Clicca e cerca la tua vacanza!



CAPODANNO 2019

MATERA: CAPITALE DELLA CULTURA 2019

Descrizione:

MONUMENTI E RICCHI SAPORI LOCALI

DAL 29 DICEMBRE AL 2 GENNAIO

PROGRAMMA
1° GIORNO - PUGLIA. Partenza in primissima mattinata con bus GT. Sosta per il pranzo libero a Fermo. Il centro storico di Fermo è delimitato da una cinta muraria Il cuore della cittadina è Piazza del Popolo, racchiusa tra due ampie file di logge, Qui si affaccia Palazzo dei Priori. Fermo è ricca di Chiese, la più famosa è senz’altro la Cattedrale o Duomo di Fermo dedicato a Maria Assunta. Arrivo in Puglia: sistemazione in hotel, cena e pernottamento.
2° giorno: ALBEROBELLO - OSTUNI - MARTINA FRANCA. Prima colazione in hotel e partenza per Martina Franca e visita guidata. Il nucleo antico è prevalentemente barocco: interessanti la chiesa settecentesca di S. Martino, il Palazzo della Corte con la Torre dell’Orologio e le chiese barocche. Proseguimento per Alberobello famosa per i trulli che costituiscono un complesso unico al mondo: Rione Aia Piccola, Rione Monti, la Chiesa a Trullo di Sant’Antonio, i Trulli Siamesi, il Trullo Sovrano, Casa Pezzolla, la Basilica dei Santi Medici Cosma e Damiano. Pranzo in ristorante con menù tipico. Proseguimento per Ostuni, la “città bianca”. La Cattedrale tardo gotica è il simbolo più conosciuto di Ostuni: ha una facciata tripartitica divisa da due lesene. Sul portale centrale si trova un magnifico rosone con 24 raggi finemente lavorati. L’interno della chiesa è del XVIII secolo, con cappelle laterali di stile barocco. Nella piazza si trovano il palazzo Vescovile e il palazzo del Seminario uniti da elegante loggia ad arco sul cui fastigio è poggiato un putto alato. Rientro in hotel, cena e pernottamento.
3° giorno: LECCE - OTRANTO.  Prima colazione in hotel e partenza per la visita guidata di Lecce. Il centro della città vecchia è P.zza S. Oronzo, con gli scavi dell’anfiteatro romano. La Basilica di S. Croce è a massima espressione del barocco leccese. Pranzo in ristorante. Nel pomeriggio visita guidata di Otranto. La città vecchia è in gran parte racchiusa entro la cinta delle antiche mura. La Cattedrale risale al sec. XI, ma fu in seguito rimaneggiata. Sul pavimento si stende un bellissimo mosaico con varie raffigurazioni. In alto sorge il Castello eretto dagli aragonesi. Rientro in hotel. Gran veglione con musica. Buon 2019!!!
4° giorno: MATERA - CAPITALE DELLA CULTURA 2019. Prima colazione in hotel e trasferimento a Matera, città famosa in tutto il mondo per i quartieri scavati nella roccia detti “Sassi”. Primo sito Unesco a sud di Roma, è nota anche per essere la terza città abitata più antica al mondo e per i circa 50 film girati tra il centro storico (colossal come “King David”, “La passione di Cristo” di Mel Gibson). La “città dei Sassi” è stata designata “Capitale Europea della Cultura 2019”. Visita a Sasso Caveoso, con gli angoli più suggestivi del pittoresco quartiere scavato nella roccia calcarea. Passeggiando lungo i vicoli senza tempo del Caveoso si noteranno le caratteristiche più importanti di quella che è definita una “città verticale”: i livelli abitativi sono sovrapposti gli uni agli altri. Visita di una casa grotta tipicamente arredata, due chiese rupestri affrescate e di una grotta naturale. A seguire si visiterà nella zona alta del centro storico il quartiere barocco, con la suggestiva chiesa del Purgatorio. Pranzo in ristorante con menù tipico. Rientro in hotel, cena e pernottamento.
5° giorno: RIENTRO. Prima colazione in hotel e partenza per il rientro. Sosta a Fano per il pranzo libero. L’Arco d’Augusto è il simbolo della città e porta dell’antica Via Flaminia. Interessanti sono la Fontana della Fortuna, il Teatro della Fortuna, la Rocca Malatestiana, la Cattedrale, che conserva un pulpito e la barocca Cappella Nolfi del XVII secolo; la Chiesa barocca di San Pietro in Valle, le Tombe dei Malatesta, capolavoro di arte neogotica. Arrivo in tarda serata.

 

CONDIZIONI E PREZZI COME DA CATALOGO SINFERIE AUTUNNO INVERNO 2018/2019
http://www.sinferie.it/files/foto/91c67cebbe9fc53df4e10170f44d4338.pdf